Un cigno rimane intrappolato con le zampe nel ghiaccio del lago: l’intervento dei vigili del fuoco

Spread the love

I vigili del fuoco di San Valentino alla Muta e Resia, ricevuto oggi (9 dicembre) l’allarme, sono intervenuti per l’animale rimasto intrappolato nel lago situato in val Venosta a 1.450 metri di altitudine. La superficie dello specchio d’acqua, ora ricoperto da una sottile coltre di neve, a seguito dell’abbassamento delle temperature, è diventata infatti una lastra di ghiaccio.

Il cigno è stato ritrovato immobile sulla superficie con le zampe bloccate nel ghiaccio. I pompieri hanno così salvato l’esemplare che è stato consegnato al guardiacaccia, che lo ha preso in cura.

https://www.ildolomiti.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.