Una cena di beneficenza per Claudio, il vigile del fuoco colpito da un tumore al cervello

Spread the love

Una ‘Cena di Gala’ a 50 euro con l’intero ricavato che andrà in beneficenza per le cure mediche del vigile del fuoco Claudio D’Ascanio. Ad organizzarla, presso il ristorante Feudo della Selva di via don Luigi Orione in località Incoronata per il prossimo 14 dicembre, è l’associazione ‘Libertà Civile. 

Claudio D’Ascanio, 54 anni, dopo una vita dedicata a soccorrere gli altri, combatte contro un tumore al cervello difficile da curare, un liponeurocitoma di tipo 2 situato nel quarto ventricolo del cervello. Alessio Lusuriello, presidente dell’associazione che oggi si adopera a raccogliere fondi a sostegno delle spese per la degenza assicuratagli dall’Asl ancora per altro poco tempo, evidenzia: “Grazie al contributo della proprietà del ‘Feudo della Selva’, messa a disposizione gratuitamente come struttura dalla sua intera squadra, ed alla collaborazion di Giuseppe Scarlatto, presidente dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata, abbiamo potuto dar vita all’evento, che ci ha visto impegnati nell’organizzazione senza scopo di lucro per “salvare” la riabilitazione del nostro amato concittadino. La cena sarà esclusivamente a costo zero e tutto sarà donato da fornitori dell’ambito enogastronomico”

https://www.foggiatoday.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.