Vigili del fuoco

Napoli, vigili del fuoco aggrediti durante gli interventi per spegnere gli incendi per i cippi di Sant’Antuono

Spread the love

I pompieri, intervenuti per estinguere i roghi causati dai cippi di Sant’Antonio nelle ultime ore, sono stati assaliti da un gruppo di babygang San Giovanni a Teduccio e Barra. Le autobotti sono state sfondate a calci e pugni e bersagliate con lanci di pietre. A denunciare la vicenda è Salvatore Flocco, consigliere comunale e municipale del M5S a Napoli: “I ‘fucarazzi’ di Sant’Antuono. Tutti gli anni la stessa storia. Sono davvero dispiaciuto indignato per le brutali aggressioni subite dai Vigili Del Fuoco dalla Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri durante la festa di Sant’Antonio Abate. Siamo stanchi di subire queste aggressioni con bottiglie, sanpietrini e altri oggetti idonei ad offendere. Noi lavoriamo per la sicurezza di tutti. Spero che la nostra indignazione il nostro grido di disappunto trovi sostegno e che si possano adottare misure per prevenire futuri e spiacevoli attacchi. Nelle foto alcuni danni riportati dalla nostra APS (Auto Pompa Serbatoio)

https://napoli.occhionotizie.it/napoli-vigili-del-fuoco-aggrediti-incendi-fuocarazzi-santantuono/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.