Conte bacchetta i suoi: basta polemiche, impegnare le energie per gli obiettivi di governo o dimissioni

Please follow and like us:

money.it – https://bit.ly/312RjK2

Uscire dai proclami lanciati, a mezzo stampa, per dedicare le proprie energie al raggiungimento degli obiettivi di governo o la scelta sarà quella di rimettere il mandato nelle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi. Il premier, seccato per il clima post elezioni che non si è ancora assopito, ha chiesto ai suoi una “leale collaborazione”: un ridimensionamento dei toni da campagna elettorale che impediscono al governo del cambiamento di lavorare con la massima concentrazione.

Ultimatum ai vicepremier: offrire una risposta chiara e inequivocabile perché il Paese non può attendere

Il premier Giuseppe Conte lancia un aut aut ai due leader di Lega e Movimento 5 Stelle: per il bene del Paese è necessario parlare in modo chiaro e non lanciare segnali ambigui sui giornali. Quello che l’inquilino di Palazzo Chigi chiede alla sua squadra, ma soprattutto a Matteo Salvini e Luigi Di Maio è operare una chiara scelta e dire se hanno intenzione di proseguire nello spirito del contratto in essere, ovvero se preferiscono riconsiderare questa posizione”.

Il presidente si dice disponibile a lavorare, ma non potrà compiere questa scelta da solo. Nonostante gli ottimi rapporti con tutti i ministri, Conte non nasconde la difficoltà di lavorare nell’interesse degli italiani.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial