La balneabilità del mare di Pescara finisce in Parlamento, chiesto divieto permanente „La balneabilità del mare di Pescara finisce in Parlamento, chiesto divieto permanente“

Please follow and like us:

ilpescara.it – https://urly.it/321mh

La balneabilità del mare di Pescara finisce in Parlamento, chiesto divieto permanente

Questo quanto afferma la Torto:

«La situazione delle acque di balneazione della costa pescarese si è dimostrata preoccupante sin dalla stagione estiva 2015. Alle notizie sul visibile inquinamento delle acque nel 2015 si sono sommate le testimonianze di bagnanti con problematiche di salute legate presumibilmente alle condizioni delle acque balneabili. E i risultati delle analisi dell’Arta Abruzzo hanno confermato la concentrazione batteriologica nelle acque costiere al di sopra delle soglie stabilite dalle norme vigenti, denotando presenza di escherichia coli e di enterococchi. A distanza di anni, la situazione non è cambiata. Soprattutto nella zona antistante via Leopardi (ex via Balilla) l’ultimo rilievo Arta del 27 maggio ha rilevato valori di escherichia coli 12 volte superiore al limite».

Per questa ragione, martedì 4 giugno, la deputata pentastellata ha depositato un’interrogazione parlamentare rivolta al ministero della Salute «perché quell’area dovrebbe essere sottoposta a un divieto di balneazione permanente, nonostante l’espediente di modifica del punto di prelievo messo in atto dal Comune di Pescara e dalla Regione Abruzzo per sfuggire al divieto».“

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial