Il Parlamento dice no all’emergenza climatica (e l’Italia rischia di finire sotto processo)

Please follow and like us:

www.ohga.it/ – https://urly.it/321md

Ieri, in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, lo stato di emergenza climatica in Italia non è stato dichiarato. Il Senato della Repubblica, infatti, ha respinto la richiesta presentata da Fi, LeU e Pd, che citava espressamente l’emergenza climatica, ma ha approvato invece la mozione del Movimento 5 Stelle sul contrasto ai cambiamenti climatici, che obbliga il Governo a prendere provvedimenti a favore dell’ambiente, sulla base dell’allarme lanciato mesi fa dall’IPCC(Intergovernmental Panel on Climate Change).

Nella mozione di maggioranza approvata in Aula, l’Esecutivo dovrà adottare al più presto provvedimenti concreti per implementare l’eco-design, favorire l’auto-produzione distribuita di energia da rinnovabili, introdurre l’educazione ambientale nelle scuole per favorire conoscenza e sensibilizzazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial