Lavoro minorile, ancora 152 milioni di bambini vittime di sfruttamento. In Italia 500 casi negli ultimi due anni

Please follow and like us:

fattoquotidiano.it – https://urly.it/322vb

Se vivessero tutti in unico Paese, costituirebbero il nono Stato più popoloso del pianeta, più del doppio dell’Italia, più grande anche della Russia. Nel mondo sono 152 milioni i bambini e ragazzi tra i 5 e i 17 anni (uno su dieci) vittime di sfruttamento lavorativo. Quasi la metà, 73 milioni, sono costretti a svolgere lavori duri e pericolosi, che ne mettono a grave rischio la salute e la sicurezza, con gravi ripercussioni anche dal punto di vista psicologico. Una piaga che riguarda anche l’Italia, dove solo negli ultimi due anni si sono registrati quasi 500 casi di occupazione irregolare di bambini e adolescenti, ma in altre aree del mondo la situazione è molto più grave. Basti pensare ad alcuni casi eclatanti, come quello dello sfruttamento nelle piantagioni di tabacco.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial