cronacaInternazionale

Centinaia di migliaia di etiopi in fuga dagli scontri etnici

Spread the love

AGI.it

Più di un anno fa la sua casa nell’Etiopia meridionale fu rasa al suolo, la sua piantagione di caffè distrutta e il suo bestiame rubato. E Teketel Memheru è ancora troppo impaurito per tornare a casa. Il ventiduenne è uno delle centinaia di migliaia di etiopi sradicati dalle loro case a causa degli scontri etnici che stanno devastando il Paese, una crisi che il governo fatica a contenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.