Atac, bus gratuiti a Roma: mezzi più affollati, ma sui social scoppia la protesta per le attese

Spread the love

Un dato confortante, rispetto al quale, però, stonano le lamentele degli utenti sui social. Qui, corredate di foto e video, si sono susseguite le proteste dei cittadini, che hanno puntato il dito sui tempi di attesa eccessivi tanto per i bus quanto per le metropolitane, specialmente della linea B. Ma problemi si sono riscontrati anche sulla A, con la stazione di Furio Camillo chiusa temporaneamente per un problema tecnico. 

L’azienda dei trasporti, invece, pur non avendo a disposizione né i dati delle timbrature nei tornelli metro (erano gratuiti e quindi aperti) né considerando attendibile il sistema di rilevazione dell’affollamento dei bus essendo attivato solo su una metà della flotta, traccia una stima positiva. Per Atac, sono stati erogati i servizi previsti dal programma di esercizio e non sono state osservate criticità di rilievo. «Abbiamo servito circa 230 mila passeggeri distribuiti per circa 95 mila in metro e 135 mila su mezzi di superficie. La gratuità ha migliorato di un 10 per cento la media della domanda domenicale di trasporto delle ultime settimane», comunica formalmente l’azienda interpellata da Il Messaggero.

ILMESSAGGERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.