Tragedia all’interno della caserma, vigile del fuoco si accascia al suolo e muore all’improvviso

Spread the love

Un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Un vigile del fuoco di Lampedusa, Agostino Messina, 40 anni originario di Trapani, è stato colpito da un malore fulminante e si è accasciato al suolo senza vita all’interno della caserma della maggiore delle isole Pelagie. 

Una morte che al momento appare inspiegabile. Quando i colleghi se ne sono accorti ormai l’uomo era cadavere e non c’è stato nulla da fare per tentare di rianimarlo.

L’uomo era in servizio a Lampedusa da un pò di tempo e non aveva più i genitori. Solo una sorella che vive al nord. 

Non ha mai nascosto la sua immensa passione per il suo lavoro, a tal punto che, su Facebook, aveva scritto un post che quasi sembrava un presagio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.