Addio a Niki Lauda, la F1 perde la sua leggenda: aveva 70 anni

Please follow and like us:

www.ecovicentino.it/  –  https://bit.ly/2VPI3tQ

La F1 saluta la sua leggenda. E’ morto a 70 anni Andreas Nikolaus Lauda, detto Niki. L ‘ex pilota austriaco, tre volte campione del mondo, era ricoverato in una clinica privata in Svizzera per problemi ai reni. Otto mesi fa aveva subito un trapianto di polmone.

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949 in carriera Lauda ha vinto 25 GP 
conquistato 24 pole position, 54 podi e 3 titoli mondiali nel 1975 nel 1977 e nel 1984 con McLaren e Ferrari. Il 1 agosto 1976 un incidente quasi fatale. Il pilota austriaco esce di pista al secondo giro del GP di Germania e la  sua Ferrari prende fuoco. Le fiamme gli sfigurano il volto e il fumo gli danneggia i polmoni. Lauda riesce però a salvarsi e soltanto 42 giorni dopo torna a gareggiare a Monza.

Considerato uno dei migliori piloti della storia, era soprannominato “il computer” a causa della sua capacità di individuare tutti i difetti, anche i più piccoli, della vettura che guidava e per la meticolosità con cui metteva a punto il proprio mezzo

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial