Vuoi sapere perché i tuoi social non funzionano?

Spread the love

LAURA CARACCIOLO

Segui questi consigli per scoprire come utilizzarli al meglio nella tua strategia di marketing e quali vantaggi offrono al tuo business.

Oramai lo sappiamo bene tutti: la pandemia che ci sta coinvolgendo ha dato un’accelerata al progresso ed in men che non si dica ci siamo ritrovati tutti “social”.

Terminato il primo periodo di grande entusiasmo molti tra imprenditori e professionisti hanno cambiato idea e sono passati da una prima fase di presidio di ogni canale ad una fase di quasi abbandono delle piattaforme perché tanto i social non funzionano.

È vero, siamo un popolo latino, amanti del contatto personale e delle relazioni dirette. Digeriamo un po’ male l’idea di interfacciarci via web con clienti siano essi già acquisiti o potenziali.

Eppure, i social sono un mezzo di comunicazione potente, non possiamo ignorarli o trascurarli.

E non funzionano solo se:

  1. Non c’è una strategia a monte. Questo accade quando non si definiscono gli obiettivi, non si studia il mercato in cui si opera, non si definisce bene il target di riferimento…
  2. Non c’è un piano editoriale ben definito e manca un calendario editoriale preciso: semplicemente ogni giorno si decide cosa pubblicare e dove.
  3. Non c’è continuità nella pubblicazione: si pubblica “quando si ha tempo”
  4. Non c’è una gestione professionale: i post sono privi di immagini adeguate, per non perdere tempo si collegano gli account, il copy non è adeguato, il linguaggio è troppo tecnico….
  5. Non si realizzano campagne, non si progettano funnel cioè veri e propri percorsi che portano gli utenti a prendere decisioni di acquisto.

Una gestione professionale invece:

  1. Porta traffico al sito
  2. Seleziona utenti in target
  3. Definisce le strategie in base agli obiettivi specifici (visibilità, aumento delle vendite…)
  4. Rende i social un ottimo strumento di customer care

Insomma, l’improvvisazione non porta a nulla. È solo una perdita di tempo e nuoce fortemente all’immagine dell’azienda o del professionista.

Meglio non esserci affatto. Peccato, però. Se anche voi state ragionando in questo modo, sappiate che questa soluzione offre spazio ai vostri concorrenti.

In un mercato fortemente competitivo non basta saper fare: bisogna anche far sapere.

Laura Caracciolo – Social Media Manager – AU di Emera- Agenzia di Social Media Management

+39 348 3191302 – www.emeracomunicazione.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *