20 anni fa esplodeva il Columbia: il ricordo della tragedia

Spread the love

Durante il decollo, un pezzo si staccò dalla fusoliera e colpì la membrana termica del velivolo, causando un danno alla sua ala sinistra. Questo danno è stato trascurato, poiché non era stato ritenuto pericoloso per la sicurezza del volo. (In foto: i detriti si trovano sul pavimento dell’Hangar RLV. Più di 82.000 pezzi sono stati consegnati al centro spaziale con 78.760 identificati)

MSN.COM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.