Controlli fiscali per chi sposta soldi verso o dall’estero

Spread the love

laleggepertutti.it – urly.it/3dynt

Dopo la Lista Falciani, è ora il turno della Lista Dubai. Negli scorsi giorni, il governo tedesco ha dichiarato di aver acquistato, da fonte anonima, una lista con i dati di milioni di contribuenti con beni a Dubai. Il tutto per perseguire gli illeciti dei propri cittadini. Ma la novità è che la Lista Dubai – così è stata soprannominata – sarà messa a disposizione anche delle amministrazioni fiscali di altri Stati che ne faranno richiesta. E l’Italia è già in prima fila. 

Così, la Guardia di Finanza (Gdf) ha già anticipato di voler mettere mano sulla Lista Dubai per colpire i grandi evasori che sono finiti negli Emirati Arabi pur di non pagare il Fisco italiano. Ma non solo. La Gdf chiederà alle banche tutte le movimentazioni estere superiori a 15mila euro. Insomma: sono in arrivo una raffica di controlli fiscali per chi sposta soldi verso o dall’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *