cronaca

Saluti romani ad Acca Larentia, polemiche in politica. La Digos indaga

Spread the love

I saluti romani in piazza, al grido «presente», per commemorare l’anniversario della strage di Acca Larentia, una delle pagine più tragiche degli anni di piombo a Roma, diventano un caso politico. «Roma, 7 gennaio 2024. E sembra il 1924. Presenteremo un’interrogazione al ministro Piantedosi, quel che è accaduto non è accettabile. Le organizzazioni neofasciste vanno sciolte, come dice la Costituzione». Così sui social la segretaria del Pd, Elly Schlein , postando le immagini dei saluti romani durante la commemorazione dei morti di Acca Larentia ieri a Roma. Di « una vergogna inaccettabile in una democrazia europea» parla il leader di Azione Carlo Calenda commentando le immagini dei saluti romani durante la commemorazione di Acca Larentia.

ilsole24ore.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.