Riscossione: da luglio notifiche, pignoramenti e saldo cartelle

Spread the love

pmi.it – urly.it/3db0_

Il Decreto Sostegni-bis (DL n. 73/2021, articolo 9) ha fissato al 30 giugno 2021 il termine di sospensione dell’attività di riscossione, per cui dal I° luglio ripartono notifiche (avvisi di accertamento esecutivo e avvisi di addebito INPS con scadenza entro giugno) e pignoramenti (stipendi, pensioni e trattamenti assimilati), mentre entro il 2 agosto (perché il 31 luglio cade di sabato) bisogna pagare le cartelle esattoriali rimaste sospese fin dall’8 marzo 2020. Le rate dei piani di rateazione per cartelle con scadenza successiva al 30 giugno mantengono l’originario termine di pagamento (non rientrando nella sospensione), mentre per i debitori della prima zona rossa (Allegato 1 del DPCM 1° marzo 2020) la decorrenza delle cartelle “scongelate” è il 21 febbraio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *